ErroreSQL
ErroreSQL
ErroreSQL Città Partecipata - Notizie: Terracina Ambiente azzerare tutto?
Città Partecipata Città Partecipata
  Notizie     
« »
 
Visitatori
Visitatori Correnti : 1
Membri : 0

Iscritti
 Utenti: 118
Ultimo iscritto : Elpakito2
Lista iscritti
 
 Messaggi privati: 26
 
 Commenti: 108
 
 Immagini: 50
 Immagini viste: 318
 
 Materiale: 1
 Totale scarichi: 27
 
 Articoli: 4
 Pagine: 13
 Pagine lette: 51381
 
 Notizie: 239
 
 Sondaggi: 1
 
 Preferiti: 194
 Siti visitati: 79101
 
 Eventi: 19
Log in
Login
Password
Dichiaro di aver preso visione del regolamento e di accettarlo in tutte le sue parti
Memorizza i tuoi dati:
Versioni
EN
ES
FR
Versione Italiana
 
Terracina Ambiente azzerare tutto?
Inserito il 24 gennaio 2009 alle 10:52:00 da admin. IT - Raccolta Rifiuti

Terracina Ambiente ,perchè azzerare tutto?

Segue in dettagli.......




                              COMUNICATO

 

 

Per chi, segue con attenzione le vicende legate all’appalto per la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti

sin dalla costituzione della Soc. Terracina Ambiente spa, le ultime notizie di stampa , circa l’assorbimento di Terracina Ambiente da Latina Ambiente, confermano ciò che si paventava da tempo. Ciò che, invece, ci lascia perplessi è la richiesta di scioglimento della società mista, avanzata ieri l’altro dal Partito Democratico. E’ noto che la posizione di alcuni esponenti del partito e’, sin dalla costituzione, favorevole alla società a capitale misto, pubblico privato, per la gestione del servizio e  non si capiscono le motivazioni che spingono, oggi, il PD  a chiederne lo scioglimento.

 

Dinanzi ad una gestione economica  poco oculata della società sarebbe,infatti, auspicabile e nell’interesse dei cittadini che il maggior partito di opposizione chiedesse, la ricomposizione del consiglio di amministrazione e l’attuazione delle norme contrattuali previste dal capitolato d’appalto.

 

La richiesta di scioglimento, oltre che causare alla città ulteriori gravi problemi ambientali  e costi aggiuntivi per le casse  comunali, potrebbe essere interpretato politicamente come un gran bel regalo ad una Amministrazione  che forse, tra gli obiettivi, ha da  sempre proprio quello di far gestire il servizio alla Latina Ambiente o accondiscendere a chi, da tempo, vuol tornare ad una gestione consegnata completamente a privati; come se la vicenda  SLIA fosse passata invano.

L’eventuale scioglimento della Società , peraltro, non rimuoverebbe quelle che a nostro parere sono state le principali cause del pessimo funzionamento sella stessa, e che sono state individuate nella disastrosa situazione finanziaria del comune e nell’aver lasciato, in sede di gara , che lo smaltimento non fosse a carico della Terracina Ambiente spa.

 

Siamo in un momento molto delicato per la città e chi fa  politica non può continuare con posizioni ambigue, sarebbe, pertanto, opportuno, nell’interesse della città, che si indicasse quale potrebbe essere la forma di gestione per garantire un servizio d’igiene urbana efficiente, qualora dovesse

essere sciolta la Soc. Mista.  

 

Per concludere, pensiamo che in politica il ricorso alla magistratura si giustifichi solo in casi eccezionali, trova il nostro consenso l’esposto alla Procura della Repubblica e alla Corte dei Conti

data la gravità che la questione ha assunto, tanto più che rafforza la richiesta di intervento, fatta con una lettera al Prefetto da “Città Partecipata” nel dicembre u.s.

 

Terracina 21/01/2009

                    

                                                                                                       Per Città Partecipata

                                                                                                             Lucia Berti

 


ErroreSQL

Letto : 2784 | Torna indietro
 
Notizie - RSS
I preferiti
Previsioni Meteo
Ascolta la radio
Eventi
<
Ottobre
>
L M M G V S D
-- -- -- -- -- -- 01
02 03 04 05 06 07 08
09 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31 -- -- -- -- --

 
 © Gp Soft Terracina 
Contattami
Realizzato con ASP-Nuke 2.0.7
Questa pagina è stata eseguita in 0,09375secondi.
Versione stampabile Versione stampabile