ErroreSQL
ErroreSQL
ErroreSQL Città Partecipata - Notizie: TARSU - DETERMINAZIONI ADOTTATE DAL'AMMINISTRAZIONE
Città Partecipata Città Partecipata
  Notizie     
« »
 
Visitatori
Visitatori Correnti : 1
Membri : 0

Iscritti
 Utenti: 118
Ultimo iscritto : Elpakito2
Lista iscritti
 
 Messaggi privati: 26
 
 Commenti: 108
 
 Immagini: 50
 Immagini viste: 318
 
 Materiale: 1
 Totale scarichi: 27
 
 Articoli: 4
 Pagine: 13
 Pagine lette: 51381
 
 Notizie: 239
 
 Sondaggi: 1
 
 Preferiti: 194
 Siti visitati: 79101
 
 Eventi: 19
Log in
Login
Password
Dichiaro di aver preso visione del regolamento e di accettarlo in tutte le sue parti
Memorizza i tuoi dati:
Versioni
EN
ES
FR
Versione Italiana
 
TARSU - DETERMINAZIONI ADOTTATE DAL'AMMINISTRAZIONE
Inserito il 05 marzo 2009 alle 15:10:00 da Bolero47. IT - Raccolta Rifiuti

   

In merito alla sentenza...Segue in Dettagli 



In merito alla sentenza n. 127 del 19/02/2009 del TAR di Latina che ha annullato la delibera di Giunta del Comune di Terracina n.70 del 14/02/2008 che stabiliva aumenti della TARSU pari al 20%, ieri 04/03/2009 il comune di Terracina ha pubblicato sul sito internet www.comune.terracina.lt.it/ un comunicato per far conoscere ai cittadini “le determinazioni adottate”.

Di seguito riportiamo i due punti rilevanti del comunicato:

1 - Nelle more del ricorso presentato al Consiglio di Stato dal Comune di Terracina, i cittadini che hanno già effettuato il pagamento del 2008 verranno rimborsati dell'aumento deliberato del 20% pari al 16,6% dell'importo versato. Gli uffici stanno riscontrando i versamenti effettuati per procedere ai rimborsi.

2 - I cittadini che non hanno provveduto al versamento, invece, possono recarsi presso gli sportelli di Equitalia Gerit Spa (la società che per conto del Comune cura la riscossione dei tributi) in via Bengasi n.5, dove sull'importo della cartella esattoriale da pagare sarà detratta la somma del 16,6%.

Queste “Determinazioni adottate” per il cittadino sono ancora una volta delle vere e proprie prese in giro.

1.    I cittadini che hanno già pagato, per avere il rimborso devono inoltrare domanda o aspettare che arrivi in automatico dopo i relativi riscontri effettuati dal comune?

2.    I cittadini che non hanno pagato perché abituati a pagare dopo l’arrivo della cartella, recandosi come sta avvenendo presso gli uffici Equitalia Gerit Spa in via Bengasi n.5, vengono a conoscenza che pagando il 16,6% in meno, come suggerisce il comune rimangono sempre scritti al ruolo come debitori per la quota del 16,6% non pagata, andando così incontro a tutte le sanzioni del caso. Perché il comune non ha fatto nessuna comunicazione a Equitalia Gerit Spa per rettificare i ruoli?

3.    Perché non viene preso in esame anche il 2009?

4.    Perché non prendere in esame l’ipotesi di rimborso del 2008 sulla cartella del 2009 comunque già depurata del 20%?

5.    Perché Questa mattina chiamando i numeri telefonici per chiarimenti come recita il comunicato (0773/707373-0773/707377-0773/707379) NON risponde nessuno?

6.    Perché un comunicato così importante non viene firmato da un responsabile o come sarebbe logico dall’assessore alle finanze?

Noi cittadini siamo stufi, ma proprio stufi di questa amministrazione (volutamente scritto con la “a” minuscolo).

Per Città Partecipata   

Sergio Gianforchetti

Terracina 05/03/2009

 

 

 

 


ErroreSQL

Letto : 1835 | Torna indietro
 
Notizie - RSS
I preferiti
Previsioni Meteo
Ascolta la radio
Eventi
<
Dicembre
>
L M M G V S D
-- -- -- -- 01 02 03
04 05 06 07 08 09 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
-- -- -- -- -- -- --

 
 © Gp Soft Terracina 
Contattami
Realizzato con ASP-Nuke 2.0.7
Questa pagina è stata eseguita in 7,800293E-02secondi.
Versione stampabile Versione stampabile