ErroreSQL
ErroreSQL
ErroreSQL Città Partecipata - Notizie: Ragazzi di Terracina é ora di muoversi.
Città Partecipata Città Partecipata
  Notizie     
« »
 
Visitatori
Visitatori Correnti : 1
Membri : 0

Iscritti
 Utenti: 118
Ultimo iscritto : Elpakito2
Lista iscritti
 
 Messaggi privati: 26
 
 Commenti: 108
 
 Immagini: 50
 Immagini viste: 318
 
 Materiale: 1
 Totale scarichi: 27
 
 Articoli: 4
 Pagine: 13
 Pagine lette: 51381
 
 Notizie: 239
 
 Sondaggi: 1
 
 Preferiti: 194
 Siti visitati: 79101
 
 Eventi: 19
Log in
Login
Password
Dichiaro di aver preso visione del regolamento e di accettarlo in tutte le sue parti
Memorizza i tuoi dati:
Versioni
EN
ES
FR
Versione Italiana
 
Ragazzi di Terracina é ora di muoversi.
Inserito il 19 marzo 2009 alle 22:00:00 da admin. IT - Varie

    

Ragazzi di Terracina alla riscossa!.....Segue in Dettagli



<_div align="left">
<_div class="Section1">

Ragazzi di Terracina  alla riscossa é ora di muoversi. Riprendiamoci la città. "Cacciamolo" prima che le mani rabbiose della illegalità  organizzata conquisti il territorio facendo il resto.    Liberiamo la città dai ladri. Dai conniventi, da chi sapeva e non ha denunciato,  dai ciechi, dai muti e dai sordi, da quelli che non ricordano dove sono nati e non hanno nessun sentimento di gratitudine per questa terra di palude, martoriata dal potere. Da sempre. Dove  ci sono rifiuti al posto di teatri, dove ci sono fogne a cielo aperto anzichè arte, dove c'é clientelismo anziché musica. Dove l'arte non esiste non può esistere speranza, creatività, lavoro, dove non esiste nessuna tradizione letteraria, nessuna spinta, nessuna luce di etica sociale, è proprio là che si infiltrano i rapaci, quelli provenienti dalle citta limitrofe, famiglie in appartamenti lussuosi che hanno conquistato la città e ne fanno piazza di mercato per i loro sporchi affari.Dove non c'é più il mare -ah la bella Terracina! Era perfino più bella nel dopoguerra che ora, con tuttte le macerie... Che cosa hanno fatto? hanno ammaestrato, ammansito la cittadinanza al punto da renderla diafana, moribonda, con una sensazione di impotenza che ho letto qui fra le righe di molti che hanno scritto. Pur sapendo lo schifo -tale che il suicidio può diventare un'occasione per uscirne- nussuno ha parlato, nessuno ha denunciato. E' quasi per caso che é venuta fuori l'inchiesta della Corte dei Conti. Dico: da una denuncia di un cittadino che aveva parcheggiato su Lungo mare e aveva preso la multa, contestando la società che se ne era resa padrona. Da qui é partita l'indaggine dell'Easy park finita con l'iscrizione all'albo dei sette o otto? indagati, fra vicesindaci, impiegati, vigili urbani e perfino uscieri e portieri e venuta prepotentemente a galla con il suicidio del segretario comunale Marino Martino. Ora Basta. Ci vogliono azioni creative nonviolente -a mio parere, un poco come faceva Gandhi. lancio l'idea di un presidio della città con cordoni fatti come quelli che vengono usati per i lavori in corso un cordone umano che parte da viale della vittoria , percorre il corso e arriva fino a piazza municipio in modo che la gente veda che solo i ragazzi di terracina, quelli ancora puri, prima che il malgoverno benedica le loro teste, difendano la città in cui vivono per tornare a godere della sua grazia, della sua naturale bellezza, dei suoi tramonti senza bottiglie di plastica,  finché ci si possa sentire finalmente degni di un luogo unico al mondo pieno di storia oltre che di speculazione.

 Fino a quando dobbiamo aspettare? E' ora giunto il momento, come diceva M. L. King "non chiederti se altri lo faranno, e quando. Sarai tu a farlo, e ora"

 

 E' ora di urlare basta. Tutti devono saperlo: chi non agisce deve essere considerato complice. Muoviamoci in azioni coordinate, simboliche e incisive che invitino la cittadinanza a rendersi conto di quanto stia accadendo. "Cacciamolo" mi sembra davvero un ottimo slogan.

Teresa Campi


ErroreSQL

Letto : 2520 | Torna indietro
Commenti
1 Commento
Inserito il 19 marzo 2009 alle 22:52:37 da azbv.  0/10
 

Tersa,

banvenuta!Finalmente un cittadino in più a accuparsi della città!Certamente inpegni e altri interessi ti hanno impedito, sino ad ora, di occupartene, Se tu avessi vissuto la vita politica cittadina o fossi stata più attenta, non diresti che chi sapeva ha taciuto e che certe inchieste sono venute fuori per caso o perché c'è stato il morto. Avresti saputo che la denuncia alla Corte dei conti è sta fatta da consiglieri comunali dell'opposizione e che dal 2005 era già stata posta all'attenzione, da chi non era ancora consigliere comunale, la questione Ital Telecom/Easy ParK. Come sapresti che nel 2007 direttamente in consiglio comunale il consigliere Di Mauro ha denunciato il pericolo di infiltrazioni criminali e sapresti anche, che lo stesso consigliere, per aver denunciato pubblicamente questioni di morale, è stato denunciato per calunnia dal Sindaco, Sapresti, infine, che da oltre due anni "Città Partecipata" richiama la popolazione a tener desta l'attenzione soprattutto, ma non solo, sulla questione morale.

Ma non è mai tardi Teresa! L'importante è dare finalmente una mano disinteressatamente.

azbv

Terracina 20/03/2009  

 
Notizie - RSS
I preferiti
Previsioni Meteo
Ascolta la radio
Eventi
<
Gennaio
2018
>
L M M G V S D
01 02 03 04 05 06 07
08 09 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31 -- -- -- --

 
 © Gp Soft Terracina 
Contattami
Realizzato con ASP-Nuke 2.0.7
Questa pagina è stata eseguita in 0,0859375secondi.
Versione stampabile Versione stampabile