ErroreSQL
ErroreSQL
ErroreSQL Città Partecipata - Notizie: LETTERA APERTA AI CITTADINI
Città Partecipata Città Partecipata
  Notizie     
« »
 
Visitatori
Visitatori Correnti : 1
Membri : 0

Iscritti
 Utenti: 118
Ultimo iscritto : Elpakito2
Lista iscritti
 
 Messaggi privati: 26
 
 Commenti: 108
 
 Immagini: 50
 Immagini viste: 318
 
 Materiale: 1
 Totale scarichi: 27
 
 Articoli: 4
 Pagine: 13
 Pagine lette: 51381
 
 Notizie: 239
 
 Sondaggi: 1
 
 Preferiti: 194
 Siti visitati: 79101
 
 Eventi: 19
Log in
Login
Password
Dichiaro di aver preso visione del regolamento e di accettarlo in tutte le sue parti
Memorizza i tuoi dati:
Versioni
EN
ES
FR
Versione Italiana
 
LETTERA APERTA AI CITTADINI
Inserito il 26 agosto 2010 alle 10:39:00 da admin. IT - Beni Culturali

In merito alla manifestazione prevista per la seconda decade di Settembre, ovvero alla vigilia dello scioglimento naturale del consiglio comunale, risultando chiaro che non sarà una manifestazione a far dimettere l’attuale Amministrazione..... 




LETTERA APERTA AI CITTADINI

In merito alla manifestazione prevista per la seconda decade di Settembre, ovvero alla vigilia dello scioglimento naturale del consiglio comunale, risultando chiaro che non sarà una manifestazione a far dimettere l’attuale Amministrazione, mi sorge il dubbio che si voglia strumentalizzare una città allo stremo della sopportazione usando metodi appartenenti alla vecchia politica; interpretando la manifestazione stessa come l’inizio di una lunga campagna elettorale.

Penso invece che……. sarebbe bello se!!!!!

Quanti di voi hanno mai pensato “sarebbe bello se”, sia riferendosi alla propria sfera privata sia riferendosi all’ambiente che li circonda?

Sarebbe bello se funzionasse questa o quell’altra cosa, se ci fosse quel servizio piuttosto che quell’altro e via dicendo, non scendendo nei particolari, perché non è in queste poche righe che si debba fare la lista dei pregi e dei difetti; queste righe e questa frase: ”sarebbe bello se” hanno un altro scopo, uno scopo spesso sottovalutato o usato per meri interessi personali: la fiducia dei cittadini verso le persone che li rappresentano e debbano prendere decisioni per la comunità.

Scrivo righe per poter arrivare alla coscienza di tutte quelle persone che si sentono prese in giro e non rappresentate dall’attuale situazione politica, per poter dire a quelle persone che hanno voglia di cambiare e, questo sentimento si sente nell’aria come il profumo dei fiori in primavera, ma hanno paura di mettersi alla prova in prima persona, hanno paura del giudizio dell’amico, del vicino o anche del proprio partner, che ci saranno persone pronte a scendere in campo per loro, ad esternare tutto il loro dissenso per la situazione attuale e, l’amore per la propria città, ma non possono essere lasciate sole nel momento cruciale, quando si arriverà a decidere per il futuro di Terracina.

Una scelta sbagliata, un favore ad un amico, una speranza di lavoro promesso, stavolta possono far naufragare una città intera, un qualsiasi interesse personale può distruggere l’intero collettivo.

E’ questo che vi propongo, iniziare a risalire la china della dignità, ormai persa da troppo tempo, pronti a raccogliere la vittoria del collettivo al livello personale, in termini di qualità della vita, di sviluppo economico e di un futuro più sostenibile per i nostri ragazzi.

Sarebbe bello se”…. Si potesse avere piena fiducia in chi amministra la nostra città, perché guidato dall’amore verso la città in cui viviamo piuttosto che dai propri interessi personali o di partito.

Per Città Partecipata

Andrea Martullo



ErroreSQL

Letto : 2157 | Torna indietro
 
Notizie - RSS
I preferiti
Previsioni Meteo
Ascolta la radio
Eventi
<
Dicembre
>
L M M G V S D
-- -- -- -- 01 02 03
04 05 06 07 08 09 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
-- -- -- -- -- -- --

 
 © Gp Soft Terracina 
Contattami
Realizzato con ASP-Nuke 2.0.7
Questa pagina è stata eseguita in 8,984375E-02secondi.
Versione stampabile Versione stampabile