ErroreSQL
ErroreSQL
ErroreSQL Città Partecipata - Notizie: RACCOLTA RIFIUTI
Città Partecipata Città Partecipata
  Notizie     
« »
 
Visitatori
Visitatori Correnti : 1
Membri : 0

Iscritti
 Utenti: 118
Ultimo iscritto : Elpakito2
Lista iscritti
 
 Messaggi privati: 26
 
 Commenti: 108
 
 Immagini: 50
 Immagini viste: 318
 
 Materiale: 1
 Totale scarichi: 27
 
 Articoli: 4
 Pagine: 13
 Pagine lette: 51381
 
 Notizie: 239
 
 Sondaggi: 1
 
 Preferiti: 194
 Siti visitati: 79101
 
 Eventi: 19
Log in
Login
Password
Dichiaro di aver preso visione del regolamento e di accettarlo in tutte le sue parti
Memorizza i tuoi dati:
Versioni
EN
ES
FR
Versione Italiana
 
RACCOLTA RIFIUTI
Inserito il 07 febbraio 2008 alle 10:39:00 da Bolero47. IT - Raccolta Rifiuti

Rapporto Rifiuti Apat 2007

E’ stato presentato oggi 06/02/2008 il rapporto Apat con i dati 2006: la produzione dei rifiuti è .....Segue in Dettagli

Comunicato stampa Apat

Tabelle con alcuni dati



Rapporto Rifiuti Apat 2007

E’ stato presentato oggi 06/02/2008 il rapporto Apat con i dati 2006: la produzione dei rifiuti è aumentata rispetto al 2005 del 2,7%. Tra casi virtuosi e buchi neri, la differenziata è fermata al 25% e stenta a decollare.

La produzione dei rifiuti continua a crescere, il record negativo è della Toscana.

Mediamente in un anno ogni italiano produce 563 chili di immondizia. Tra le note positive le poche discariche in Lombardia e il boom del riciclo in Sardegna.

La raccolta statistica elaborata dall'Apat fotografa una situazione che conferma le molte ombre e le poche luci degli scorsi anni. Con un dato nazionale (563 chili prodotti annualmente procapite), è evidente che la gestione dei rifiuti resterà una rincorsa a una soluzione sempre più lontana e un costo pesante per la collettività (la spesa media procapite annua è di 123,12 euro). Davanti a queste performance la raccolta differenziata anche se in crescita costante, ma lenta e con grandi squilibri regionali, può dare un contributo solo parziale. Nel 2006 su base nazionale la percentuale di rifiuti avviata al riciclaggio è stata del 25,8% contro il 24,2% del 2005, ma il dato medio oltre ad essere ben lontano dal 40% fissato come traguardo dalla legge. La differenza maggiore si registra tra Nord e Sud, ma anche su scala regionale esistono realtà diversissime. Eclatante è la regione simbolo del degrado, la Campania, dove la media segna un 20%. Andando a leggere le cifre in profondità si scopre però che a Salerno e Avellino si oscilla attorno al 20%, che alcuni piccoli comuni sono molto virtuosi (Casamarciano, 3.309 abitanti, separa il 49,6% dei suoi rifiuti, seguito da Santa Maria La Carità, 11.385 abitanti, con il 44,7%), ma che nella grande area metropolitana di Napoli non si va oltre l'8%.

Rifiuti nel  Lazio

L'Apat boccia il Lazio sul caso della raccolta rifiuti. Secondo i dati elaborati dall'Agenzia. Il Lazio si conferma la regione che smaltisce in discarica le maggiori quote di rifiuti: oltre 2,8 milioni di tonnellate, pari all'85% dell'immondizia prodotta

Ogni cittadino del Lazio nel 2006 ha prodotto 611 chilogrammi di rifiuti urbani. Un valore vicino a quello della Toscana, maglia nera per i suoi 704 chilogrammi pro capite, e ben distante dalla virtuosa Basilicata, che supera di poco i 400 chilogrammi.

 Percentuale di Raccolta Differenziata nel Lazio:

ROMA

LT

VT

RI

FR 

16 %

10,5%

7,7%

4,5%

4,3% 

In Italia si produce sempre più immondizia e la raccolta differenziata non decolla, frenando l’aumento della produzione dei rifiuti e obbligando i comuni piccoli o grandi che siano a portare la Raccolta Differenziata al 50% entro il 2009 come previsto dalla legge finanziaria del 2007, solo a questo punto si può dire di aver intrapreso un circolo virtuoso.

Sergio Gianforchetti

Terracina 06/02/2008

 


ErroreSQL

Letto : 1906 | Torna indietro
 
Notizie - RSS
I preferiti
Previsioni Meteo
Ascolta la radio
Eventi
<
Novembre
>
L M M G V S D
-- -- 01 02 03 04 05
06 07 08 09 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 -- -- --

 
 © Gp Soft Terracina 
Contattami
Realizzato con ASP-Nuke 2.0.7
Questa pagina è stata eseguita in 9,472656E-02secondi.
Versione stampabile Versione stampabile