ErroreSQL
ErroreSQL
ErroreSQL Città Partecipata - Notizie: GESTIONE RIFIUTI
Città Partecipata Città Partecipata
  Notizie     
« »
 
Visitatori
Visitatori Correnti : 1
Membri : 0

Iscritti
 Utenti: 118
Ultimo iscritto : Elpakito2
Lista iscritti
 
 Messaggi privati: 26
 
 Commenti: 108
 
 Immagini: 50
 Immagini viste: 318
 
 Materiale: 1
 Totale scarichi: 27
 
 Articoli: 4
 Pagine: 13
 Pagine lette: 51381
 
 Notizie: 239
 
 Sondaggi: 1
 
 Preferiti: 194
 Siti visitati: 79101
 
 Eventi: 19
Log in
Login
Password
Dichiaro di aver preso visione del regolamento e di accettarlo in tutte le sue parti
Memorizza i tuoi dati:
Versioni
EN
ES
FR
Versione Italiana
 
GESTIONE RIFIUTI
Inserito il 27 febbraio 2008 alle 20:46:00 da Bolero47. IT - Raccolta Rifiuti

   

Finalmente! E’ da plaudire il documento con il quale  l’ Ascom denuncia l’iniquità e l’esosità.... Segue in Dettagli



Da Latina Oggi del 27/02/2008

   

Finalmente! E’ da plaudire il documento con il quale  l’ Ascom denuncia l’iniquità e l’esosità degli aumenti deliberati dalla giunta  Nardi per la tassa smaltimento rifiuti.

Diventa , infatti, sempre più consistente il risveglio di coscienza di una collettività ormai stanca di subire quello che L’Ascom definisce, elegantemente ed ironicamente, “ goliardia politica “.

Una goliardia che, tollerando le gravi inadempienze contrattuali della Terracina Ambiente e, prima, dell’ Aspica, ha ridotto la nostra città ad essere una delle più sporche della provincia, nonostante l’altissimo costo del servizio sostenuto dai cittadini non evasori.

Noi di Città Partecipata torniamo a dire, concordando con l’Ascom e con il Coordinamento Cittadino, che se l’amministrazione avesse imposto il rispetto del capitolato d’appalto e del contratto, la città sarebbe sicuramente pulita e già pronta alla  raccolta differenziata su tutto il territorio.

Al punto in cui siamo, c’è solo da sperare che la presa di coscienza anche di altre associazioni che operano sul territorio, e alle quali rivolgiamo l’appello a far sentire più forte il loro grido di protesta, serva ad evitare che l’incarico affidato dall’amministrazione ad un tecnico, si risolva in una ulteriore beffa, per cui i cittadini vedrebbero ulteriormente aumentare il costo a copertura di una finzione di servizi aggiuntivi, mentre essi sono già in gran parte contemplati dal capitolato e contratto attualmente in essere e non applicato.

Beffa che si risolverebbe, di fatto, nel concedere l’aumento tanto reclamato  dall’Aspica già a partire  da pochi giorni dopo l’aggiudicazione della gara.

Per concludere, siamo sicuri che un impegno corale eviterà che ciò accada.

Terracina 27/02/2008

 

Per Città Partecipata

     Lucia Berti


ErroreSQL

Letto : 1646 | Torna indietro
 
Notizie - RSS
I preferiti
Previsioni Meteo
Ascolta la radio
Eventi
<
Dicembre
>
L M M G V S D
-- -- -- -- 01 02 03
04 05 06 07 08 09 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
-- -- -- -- -- -- --

 
 © Gp Soft Terracina 
Contattami
Realizzato con ASP-Nuke 2.0.7
Questa pagina è stata eseguita in 7,617188E-02secondi.
Versione stampabile Versione stampabile