ErroreSQL
ErroreSQL
ErroreSQL Città Partecipata - Notizie: Interrogazione al Sindaco
Città Partecipata Città Partecipata
  Notizie     
« »
 
Visitatori
Visitatori Correnti : 1
Membri : 0

Iscritti
 Utenti: 118
Ultimo iscritto : Elpakito2
Lista iscritti
 
 Messaggi privati: 26
 
 Commenti: 108
 
 Immagini: 50
 Immagini viste: 318
 
 Materiale: 1
 Totale scarichi: 27
 
 Articoli: 4
 Pagine: 13
 Pagine lette: 51381
 
 Notizie: 239
 
 Sondaggi: 1
 
 Preferiti: 194
 Siti visitati: 79101
 
 Eventi: 19
Log in
Login
Password
Dichiaro di aver preso visione del regolamento e di accettarlo in tutte le sue parti
Memorizza i tuoi dati:
Versioni
EN
ES
FR
Versione Italiana
 
Interrogazione al Sindaco
Inserito il 10 novembre 2007 alle 17:42:00 da dimagin. IT - Politica

CENTRI ANZIANI - INTERROGAZIONE AL SINDACO

Visto quanto riportato dagli organi di stampa sulle problematiche sorte all’interno del Centro Anziani di Borgo Hermada, relativamente all’idoneità di talune  strutture del Centro e alle  difficoltà di rapporto tra comitato di gestione e alcuni soci;..........segue in dettagli



                                                                   Al Sindaco del Comune

                                               E p. c. ,       Al Presidente del Consiglio comunale

                                                                  Al Presidente dell’Istituzione Comunale dei Servizi Sociali

                                                                                                TERRACINA

 

Oggetto: centro anziani – interrogazione

 

Visto quanto riportato dagli organi di stampa sulle problematiche sorte all’interno del Centro Anziani di Borgo Hermada, relativamente all’idoneità di talune  strutture del Centro e alle  difficoltà di rapporto tra comitato di gestione e alcuni soci;

 

Ritenuto che il Centro Sociale  per Anziani, giusto quanto espresso nei principi generali del Regolamento, all’articolo 1, debba costituire un luogo di aggregazione e di propulsione  della vita sociale, culturale e ricreativa comunale e di quartiere, promuovendo l’inclusione dell’anziano nel territorio e l’integrazione con i servizi offerti dagli altri interlocutori e in connessione con la rete dei servizi sociali territoriali;

 

Considerato che da quando emerge dalle notizie di stampa le attività del Centro in questione sono quasi esclusivamente quelle ritenute supplementari dal regolamento adottato con delibera consiliare n°63 del 17.10.2005, mentre, ai fini della politica sociale auspicata nei principi generali assumono rilevanza le attività, previste all’art. 2 del regolamento,tra cui quelle  di scambio culturale e intergenerazionale per custodire i valor culturali del territorio e trasmettere e valorizzare le tradizioni;

 

Considerato, inoltre, che data la carenza di spazi pubblici di aggregazione sociale, con particolare riferimento a una politica per i giovani e con i giovani, sarebbe importante una programmazione di attività e di utilizzo delle strutture  attenta anche alle nuove generazioni ;

 

Visto, infine che anche gli altri Centri Anziani, vengono gestiti alla stessa stregua del Centro di Borgo Hermada,

 

il sottoscritto Gino Di Mauro, ai sensi dell’art. 20 del regolamento del consiglio comunale, interroga la S.V. per sapere:

-         quali siano le strutture del Centro di Borgo Hermada ritenute non idonee dalle autorità che hanno effettuate le verifiche;

-         da quale soggetto e con quali fondi dette strutture sono state realizzate e se le stesse sono state ritenute agibili dagli uffici comunali competenti:

-         come intende procedere il Comune, proprietario degli spazi, per ricondurre alla regolarità ciò che sia eventualmente fuori norma;

-         quali Centri, ai sensi di quanto statuito dal regolamento dei Centri,  negli ultimi tre anni, abbiano  trasmesso ai Servizi Sociali,per l’approvazione del Consiglio comunale, i programmi annuali delle attività;

-         se è intendimento dell’Amministrazione concedere ulteriori spazi al Centro di Borgo Hermada, sottraendoli a un più generale uso pubblico:

-     se è ipotizzabile da parte dell’Amministrazione un utilizzo delle attuali strutture di proprietà                                comunale date in uso ai Centri anziani o ad altre associazioni, in una logica di integrazione  sociale che gradatamente le sottragga ad un uso esclusivo, rendendole strutture istituzionali per Centri Sociali regolamentati per l’accesso e la fruizione della collettività.

 

In attesa di risposta scritta e orale in consiglio comunale,

 

                                                                                                              Gino Di Mauro

                                                                                                         (Capogruppo Verdi)


ErroreSQL

Letto : 1950 | Torna indietro
Commenti
1 Commento
Inserito il 15 novembre 2007 alle 19:50:26 da Eddy52.  0/10
 
Bravo Gino, sei un avvocato burocrate, ... prestato alla politica. (è un complimento !!?)
 
Notizie - RSS
I preferiti
Previsioni Meteo
Ascolta la radio
Eventi
<
Dicembre
>
L M M G V S D
-- -- -- -- 01 02 03
04 05 06 07 08 09 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
-- -- -- -- -- -- --

 
 © Gp Soft Terracina 
Contattami
Realizzato con ASP-Nuke 2.0.7
Questa pagina è stata eseguita in 0,09375secondi.
Versione stampabile Versione stampabile