ErroreSQL
ErroreSQL
ErroreSQL Città Partecipata - Notizie: Q U E S T I O N E - R I F I U T I
Città Partecipata Città Partecipata
  Notizie     
« »
 
Visitatori
Visitatori Correnti : 1
Membri : 0

Iscritti
 Utenti: 118
Ultimo iscritto : Elpakito2
Lista iscritti
 
 Messaggi privati: 26
 
 Commenti: 108
 
 Immagini: 50
 Immagini viste: 318
 
 Materiale: 1
 Totale scarichi: 27
 
 Articoli: 4
 Pagine: 13
 Pagine lette: 51381
 
 Notizie: 239
 
 Sondaggi: 1
 
 Preferiti: 194
 Siti visitati: 79101
 
 Eventi: 19
Log in
Login
Password
Dichiaro di aver preso visione del regolamento e di accettarlo in tutte le sue parti
Memorizza i tuoi dati:
Versioni
EN
ES
FR
Versione Italiana
 
Q U E S T I O N E - R I F I U T I
Inserito il 05 aprile 2008 alle 14:35:00 da Bolero47. IT - Raccolta Rifiuti

Nel consiglio comunale del 3 aprile u.s., la maggioranza non ha voluto aprire un dibattito sulla mozione ......Segue in Dettagli



Nel consiglio comunale del 3 aprile u.s., la maggioranza non ha voluto aprire un dibattito sulla mozione presentata dall’opposizione riguardante la Questione Rifiuti.

Il sindaco intervenendo ha promesso che entro 10 giorni convocherà un consiglio comunale straordinario apposito, dove si discuterà del piano della Raccolta Differenziata Porta a Porta che l’amministrazione comunale ha commissionato al tecnico Santoro.

Siamo preoccupati per due motivi.

Il primo è dovuto al fatto che la maggioranza non ha voluto il dibattito sulla mozione presentata dall’opposizione, quindi non si sono discussi i punti che ormai portiamo avanti da troppo tempo e sono per noi di estrema importanza:

1.    Rispetto del capitolato d’appalto sottoscritto con Terracina Ambiente, espletando la Raccolta Differenziata Porta a Porta sul centro storico alto e  nel resto del territorio come previsto dallo stesso .

2.    Attivazione dell’impianto di compostaggio Le Morelle.

3.    Lotta all’evasione TARSU tesa a far emergere quel 40% riconosciuta anche dall’Amministrazione.

4.    Il ritiro della delibera di Giunta comunale per ulteriore aggravio del 20% della TARSU (anno 2008), che ricadrebbe ancora una volta su chi già paga, situazione non più sostenibile per i cittadini.

5.    Applicazione delle penali contemplate nel contratto, alla Società Terracina Ambiente spa, per il mancato inizio della Raccolta Differenziata previste nella misura che va da 250,00 a 2.500,00 Euro.

Il secondo motivo per cui siamo preoccupati consiste nel fatto che nel prossimo consiglio comunale all’ordine del giorno (come ha dichiarato il sindaco nel consiglio comunale del 03/04) si dibatterà solo del piano che il tecnico ha portato a termine e comunque con un ritardo di circa un mese.

Della mozione del 3 aprile e quindi dei punti sopra esposti non verranno trattati?

Chiediamo fermamente che i suddetti punti vengano messi all’ordine del giorno, che si apra una serena e ampia discussione tra tutti i componenti del consiglio comunale e sia finalmente intrapresa una strada virtuosa per il bene di tutta la cittadinanza.

 

Per il Coordinamento Cittadino

    Sergio Gianforchetti

 

Terracina 05/04/2008


ErroreSQL


Letto : 1727 | Torna indietro
 
Notizie - RSS
I preferiti
Previsioni Meteo
Ascolta la radio
Eventi
<
Ottobre
>
L M M G V S D
-- -- -- -- -- -- 01
02 03 04 05 06 07 08
09 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31 -- -- -- -- --

 
 © Gp Soft Terracina 
Contattami
Realizzato con ASP-Nuke 2.0.7
Questa pagina è stata eseguita in 0,078125secondi.
Versione stampabile Versione stampabile